Implementazione di percorsi territoriali attraverso la realizzazione di un modello d’intervento flessibile e integrato con le risorse del territorio, in risposta alle difficoltà e alle problematiche di disagio sociale di giovani e adolescenti e delle loro famiglie DDS n. 5154 del 11 aprile 2019.

L'intervento è realizzato nell’ambito delle iniziative promosse dal Programma Operativo Regionale cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo.

 

A chi è rivolto

Sono destinatari del presente Avviso le famiglie con adolescenti o giovani, tra i 13 e i 25 anni (art. 5 DL n. 92/2014 convertito in L. 117 del 11 agosto 2014), residenti o domiciliati in Regione Lombardia, in condizioni di difficoltà, quali ad esempio:

  • DISAGIO PSICOLOGICO ED EVOLUTIVO - Ad es. relazioni familiari problematiche, eventi di vita stressanti, disturbi alimentari, devianza e coinvolgimento in gruppi a rischi
  • ISOLAMENTO SOCIALE - Ad es. scarsa capacità di adattamento, presenza di problemi psicologici e comportamentali, ritirati sociali, vittime di bullismo/cyber bullismo
  • ABBANDONO SCOLASTICO - Ad es. fallimenti scolastici/formativi
  • DIPENDENZA O ABUSO - Ad es. alcool, droghe, gioco
  • PROBLEMI CON LA GIUSTIZIA - Ad es. comportamenti antisociali, delinquenziali, distruttivi, problemi di tipo penale o amministrativo per reati come risse o detenzione illegale di stupefacenti

 

Cosa offre

Percorsi psico-socio-educativi per adolescenti e giovani dai 13 ai 25 anni attraverso l’erogazione di voucher, per un periodo di massimo 8 mesi.

I voucher possono finanziare:

  • Interventi di supporto alle competenze individuali mediante il potenziamento della funzione educativa e scolastico-formativa
  • Interventi di sostegno alla rete delle relazioni sociali prossimali mediante supporti mirati educativi e/o psicologici ai componenti della famiglia
  • Interventi di supporto e accompagnamento dell’adolescente/giovane nell’accesso alla rete dei servizi per l’attivazione di percorsi formativi e/o lavorativi
  • Interventi di supporto a carattere psico/socio/educativo in presenza di fattori di vulnerabilità o manifeste problematiche anche connesse all’uso/abuso di sostanze

Le prestazioni previste nel voucher saranno erogate da specifici Enti erogatori, selezionali da ATS dell’Insubria in base ai requisiti regionali richiesti.

L'Elenco degli Enti Erogatori è allegato in fondo alla pagina.

 

Come si accede

Per accedere alla misura è necessario rivolgersi ad Ente rientrante nelle seguenti categorie:

  • La propria ASST di appartenenza
    • Lariana (Como e Medio Lario)
    • Sette laghi (Varese)
    • Valle Olona (Busto Arsizio, Gallarate e Saronno)
  • Il proprio Comune/Servizi Sociali
  • Organizzazioni del Terzo Settore iscritte ai registri regionali o nazionali o ad analoghi elenchi regionali/nazionali es. Cooperative, Associazioni, Enti di volontariato/Onlus
  • Enti gestori accreditati per la gestione di Unità di Offerta socio-sanitarie es. Consultori Privati
  • Enti gestori accreditati a livello territoriale per la gestione di Unità di Offerta sociali
  • Enti riconosciuti dalle confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato patti accordi o intese es. Parrocchie, Oratori

L’Ente provvederà ad inoltrare ad ATS Insubria la Domanda compilata dal giovane o dall’adolescente e dalla sua famiglia. I voucher verranno attivati solo previa validazione di Regione Lombardia.

Ultime news

Dal 25 giugno tutti potranno modificare la prenotazione per la seconda dose di vaccino

Da oggi, 25 giugno, sarà possibile per tutti i cittadini modificare l’appuntamento per la somministrazione della 2^ dose vaccinale per esigenze indifferibili e di comprovata urgenza. 

Leggi tutto...

Caldo estivo, i consigli di prevenzione per la salute

Ogni anno il caldo è responsabile di problemi di salute per molte persone, specialmente per bambini piccoli, anziani, malati cronici, lavoratori all’aperto. Può causare stress da calore, colpi di calore e aggravare malattie preesinstenti come quelle cardiovascolari, respiratorie, renali e psichiche. E’ possibile adottare misure di prevenzione. Per maggiori approfondimenti consulta l’area dedicata di ATS Insubria.

 

Al via da domani le vaccinazioni eterologhe per gli under 60 che hanno ricevuto prima dose con Astrazeneca

A seguito delle indicazioni pervenute da AIFA, domani, giovedì 17 giugno, riprenderanno in Regione Lombardia le somministrazioni ai cittadini con meno di 60 anni, vaccinati in prima dose con Astrazeneca.

Leggi tutto...

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.