La cantante Ivana Spagna ha fatto visita al reparto di Pediatria dell'ospedale Sant'Antonio Abate di Cantù. E' stata una giornata di festa per l'Unità Operativa diretta da Alfredo Caminiti, dove si sono riuniti per accogliere l'artista anche Patrizia Figini, direttore medico di presidio, Antonio Paddeu, primario della Riabilitazione Cardiorespiratoria, la caposala della Pediatria Angela Incorvaia, una delegazione dell'associazione Abio e il personale del reparto.

 

Spagna ha salutato i bimbi e ragazzi ricoverati e le loro famiglie portando regali per tutti.

L'Azienda Socio Sanitaria Territoriale dei Sette Laghi è sempre più integrata e il Dipartimento materno-infantile è già diventato una squadra affiatata, da Luino a Tradate.

 

Grazie agli specialisti pediatri dell'Ospedale di Tradate, infatti, è stato possibile avviare un nuovo ambulatorio all'Ospedale di Luino dedicato all'allergologia pediatrica, una specialità particolarmente richiesta dalle famiglie e che corrisponde perfettamente alla vocazione territoriale dell'Ospedale di Luino.

 

Le agende per la prenotazione degli appuntamenti sono state aperte a fine ottobre e da martedì 8 novembre l'ambulatorio è operativo, offrendo ai piccoli pazienti una presa in carico completa, dalla valutazione specialistica, comprensiva di valutazione pneumologica, ai test cutanei, alla somministrazione delle immunoterapie per allergie.

 

"La disponibilità del dottor Marco Sala, Direttore della Pediatria di Tradate è stata determinante per avviare questa nuova attività pediatrica a Luino. A lui va il mio ringraziamento - tiene a dire il dott. Massimo Agosti, Direttore del Dipartimento materno-infantile dell'ASST - Il Dipartimento che guido ha il suo epicentro al Del Ponte ma non dimentica il territorio: questo nuovo ambulatorio è solo l'inizio di un progetto neonatologico e pediatrico destinato ad espandersi su Luino".

La Terapia Intensiva Neonatale dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia ha aderito alla Giornata Mondiale della Prematurità, in calendario giovedì 17 novembre.

 

L'appuntamento è alle 11, nello Spazio Eventi del presidio (piano -1 rosso), per l'incontro "Sono nato piccolino piccolino... Vi racconto" al quale interverranno medici e infermiere della Tin e alcune famiglie i cui bimbi sono stati seguiti dal reparto che interverranno per portare la testimonianza della loro esperienza.
E' prevista inoltre la riproduzione di filmati, la distribuzione di materiale informativo e il tradizionale lancio di palloncini dal piazzale dell'ospedale.

 

L'iniziativa è promossa da Vivere onlus, EFCNI - European Foundation for the Care of Newborn Infants, dalla Società Italiana di Neonatologia (SIN), ha il patrocinio dell'associazione comasca ProTIN e il contributo di Mustela e Chicco.

L'ingresso è libero.

Allegati:
Scarica questo file (prematurity_2016-2.jpg)prematurity_2016-2.jpg[ ]717 kB

Lunedì scorso, il Gruppo Alpini di Abbiate Guazzone, Lonate Ceppino, Tradate e Venegono Superiore, insieme con i signori Danilo D’Arcangelo e Gianfranco Ceresoli, ha consegnato due nuove carrozzine alla Direzione Medica dell’Ospedale di Tradate.


La donazione servirà per offrire un servizio ancora più completo ai pazienti con difficoltà a camminare che si recano per visite ed esami nel Poliambulatorio ospedaliero.


Il Direttore Medico del Presidio, la Dott.ssa Brunella Mazzei, ringrazia i donatori ed esprime tutto il suo apprezzamento per la sensibilità e l’attenzione che le Associazioni del territorio, come appunto il Gruppo Alpini, riservano sempre all’Ospedale Galmarini.

È in programma l’11 novembre a Villa Recalcati un Congresso Internazionale sulla SIDS, comunemente nota come 'morte in culla', e sugli eventi ad alto rischio per la vita ( ALTE e BRUE) per i bambini nel primo anno di vita.
E' un evento di particolare interesse in quanto ospita come relatore il Prof. Eliot Katz del Pediatric Boston Children Hospital, docente dell'Università di Harvard.

Partecipano inoltre i maggiori esperti Italiani del settore provenienti da tutti i più importanti ospedali pediatrici italiani (Ospadale Gaslini di Genova, Ospedale Meyer di Firenze, Clinica pediatrica di Verona, Ospedale Bambin Gesù di Roma, Ospedale di Bari, Ospedale Santobono di Napoli e Ospedale di Palermo).
Saranno discusse le nuove Linee guida dell'American Academy of Pediatrics su sonno sicuro, Skin to Skin e Gestione di Eventi ad alto rischio e sarà inoltre descritto il percorso della nuova legge che regolamenterà la gestione dei casi di SIDS.

Tra i partecipanti, numerosi operatori sanitari, di varie discipline, in quanto gli argomenti affrontati hanno una importante ricaduta pratica per la gestione dei lattanti nel primo anno di vita.


Ieri il Prof. Katz , che appartiene all'American Academy of Pediatrics, ha visitato l'Ospedale Del Ponte di Varese, accompagnato dal Dott. Massimo Agosti, Direttore del Dipartimento Materno infantile, dal Prof. Alessandro Salvatoni, Direttore della Pediatria e dalla Dott.ssa Luana Nosetti, Responsabile del Centro di Sperimentazione Regionale per la SIDS. L'incontro è stato molto importante perché rappresenta un passo importante per una futura collaborazione.

Proiezione del documentario "Non siamo mica matti" - venerdì 18 novembre alle 18 - auditorium del presidio di San Fermo della Battaglia sarà presentata l'opera realizzata da Matteo Born e prodotta dalla RSI – Radiotelevisione Svizzera dedicata al gruppo musicale comasco gli Alchechengi, nato dalla collaborazione tra l'associazione Nèp - Nessuno è perfetto e il Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda socio sanitaria territoriale Lariana.


Il documentario, girato all'ex ospedale psichiatrico San Martino di Como, dove gli Alchechengi, diretti dal maestro Giovanni "Gianda" Bedetti, hanno la sala prove, ripercorre la nascita di quello che in origine era un laboratorio inteso come forma diretta di esperienza musicale, rivolto a ragazzi e giovani utenti del Centro Psico Sociale (CPS). In un contesto di gruppo caratterizzato da divertimento, creatività e condivisione si è promossa la possibilità di sperimentare la curiosità e l’espressività sonora e di conoscere e utilizzare strumenti musicali particolari (bongos, maracas, gran cassa, ocean drum, rullanti, tom, darbouke, piatti, chitarre tastiere). L'obiettivo era quello di promuovere ascolto, collaborazione e condivisione, elementi necessari per la buona riuscita dell’esperienza.


Il gruppo, composto all’inizio da dodici persone senza competenze musicali, si allargato a ragazzi e non solo provenienti da altre realtà della comunità comasca e conta ora una trentina di componenti. Nel tempo questa insolita orchestra ha sperimentato una forma libera e spontanea di amalgama sonoro con risultati a volte divertenti a volte deliranti, ma certamente originali.


Nel 2015 gli Alchechengi hanno realizzato anche un cd, omonimo, che ha riscosso grande successo.
Alla serata interverranno il regista Matteo Born, il direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell'Asst Lariana Claudio Cetti e il maestro Giovanni "Gianda" Bedetti.
Al termine della proiezione Gli Alchechengi si esibiranno in un concerto. L'ingresso è libero.

La Fondazione Il Circolo della Bontà onlus venerdì 11 novembre, alle 17.30, nel Salone Estense del Comune di Varese mostra il risultato di una generosa collaborazione tra centinaia di persone che credono ancora nella bontà.


#PRENDITICURADICHITICURA #METTIINCIRCOLOLABONTA’: è il titolo di una serie di videoclip musicali frutto della generosa collaborazione e della disponibilità di centinaia di persone che saranno presentati in anteprima assoluta nell’occasione dell’evento.

 

Nella giornata di S.Martino, alla vigilia della GIORNATA MONDIALE DELLA BONTA’, la Fondazione Il Circolo della Bontà Onlus lancia la sua campagna di raccolta fondi a sostegno dei progetti che vogliono ‘prendersi cura’ dei pazienti e degli utenti dei sei Ospedali dell’ASST Settelaghi.


 
Paolo Franchini ha ripreso il bellissimo slogan della campagna istituzionale ideato a suo tempo dall’Agenzia SS&C e ha creato 5 testi che parlano della Fondazione e di quanto ha realizzato fino ad oggi negli ospedali di Varese e del Verbano: biblioteche, wi-fi, sedie a rotelle, servizio accoglienza e televisori in camera.

Le capacità musicali di Luca Fraula hanno trasformato questi testi in 5 brani musicali orecchiabili e simpatici che si prestano a diventare dei veri e propri tormentoni.

Grazie alla disponibilità di Alex Gasparotto e del Delay Studio di Sumirago sono state registrate le preziose collaborazioni canore di Laura Bono, Noemi Cantele, Marco Caccianiga, Aldo Ossola e Silvio Scarpolini: cinque varesini famosi nel panorama musicale e sportivo che hanno prestato voce e volto alla causa.

 

Il progetto è piaciuto ed è stato condiviso dall’ASST Settelaghi che ha permesso di collaborare con il Team Multimediale SITRA, che ha allestito un piccolo set sul quale si sono alternate circa 150 persone tra medici, infermieri, volontari, personale di servizio e amministrativo proveniente da tutti i presidi ospedalieri aziendali. Anche queste persone hanno scelto di sposare la missione della Fondazione e di metterci la faccia cantando il ritornello tormentone “Prenditi cura di chi ti cura, metti in circolo la bontà”.
 
“Questa partecipazione ci ha profondamente colpito ed emozionato – ha commentato il Presidente della Fondazione Gianni Spartà - perché ci ha dimostrato l’affetto di tanta gente per i propri ospedali: un affetto che sappiamo essere anche di tutti i cittadini a cui adesso chiediamo di prendere il testimone e di ‘mettere in circolo la bontà’. Tutte le persone che abbiamo incontrato nel corso di questo progetto hanno prestato il proprio tempo, la propria immagine, le proprie capacità e competenze a titolo gratuito, ma hanno messo in moto un meccanismo fatto di bontà che noi abbiamo percepito profondamente e che ci sta scaldando il cuore.

Ora vorremmo che tutta questa bontà si allargasse a macchia d’olio e grazie al web e ai social network diventasse virale e contagiosa”.

La Fondazione si augura infatti di convogliare tutta la bontà dei cittadini nei propri progetti che hanno l’obiettivo di promuovere la centralità del paziente nell’ambito ospedaliero attivando servizi che migliorino l’accessibilità e la permanenza in ospedale rendendo il periodo di ricovero e di cura un tempo possibilmente privo di noia e solitudine.


 
I videoclip saranno visibili sulla pagina Facebook e sul Canale YouTube della Fondazione, ma grazie alla bontà di tanti altri capiterà sicuramente di vederli proiettati dove meno ce lo si aspetta. “Cercateci, cantate con noi, ricantate i nostri jingle da soli e in compagnia, filmatevi e postate sui social network i contributi con gli hashtag #prenditicuradichiticura e #mettiincircololabontà! – questo l’appello del Presidente della Fondazione - Aiutateci a diffondere il virus della bontà e per il 13 novembre in cui si festeggia la Giornata Mondiale della Bontà trasformiamo Varese e la sua provincia nella capitale della Bontà!”.

 

In riferimento alla costituzione della Conferenza dei sindaci – organismo istituzionale di ATS Insubria – sono stati convocati, oggi, tutti i sindaci dei comuni appartenenti all’area di competenza dell’Agenzia di Tutela della Salute dell’Insubria.

 

Lo svolgimento regolare delle votazioni ha consentito l’elezione dei cinque membri dell’organismo:

  • presidente Samuele Astuti, sindaco di Malnate - Varese
  • vicepresidente Alessandra Pozzoli, sindaco di Arosio – Como
  • componente Paolo Furgoni, sindaco di Cernobbio - Como
  • componente Stefano Bellaria, sindaco di Somma Lombardo - Varese
  • componente Cristina Bertuletti, sindaco di Gazzada Schianno - Varese

 

La Direzione di ATS Insubria esprime particolare soddisfazione per il risultato ottenuto, che consente di dare avvio alla collaborazione con il Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci, che “unitamente con noi saranno sul territorio per lavorare, come recita la legge regionale n. 23, incardinata sull’intensificazione della rete di collaborazione per la presa in carica dei cittadini e per tutte le attività e i servizi che vedono ATS in campo a stretto contatto con le amministrazioni comunali”.

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.