La Casa di Comunità di Tradate fa parte del primo pacchetto individuato da Regione Lombardia che comprende 218 Case di Comunità, 71 Ospedali di Comunità e 101 Centrali Operative Territoriali.

La Casa di Comunità di Tradate si distingue, in particolare, per l'attivazione del servizio dell'infermiere di famiglia e di comunità che fa già registrare un primo bilancio favorevole, a conferma della buona accoglienza da parte del territorio.
Inoltre, sempre a gestione infermieristica, sono già in funzione due ambulatori, uno per le lesioni difficili (wound care) e l'altro dedicato ai pazienti con stomia (ambulatorio stoma care).

 

La struttura eroga i seguenti servizi: Punto Unico di Accesso (Pua); assistenza domiciliare di livello base; specialistica ambulatoriale per le patologie a elevata prevalenza con ambulatori diabetologico, cardiologico, pneumologico, di cure palliative e terapia antalgica ed ecografia vascolare; infermieristici con ambulatori stoma care (pazienti portatori di stomia), lesioni difficili (wound care) e Infermiere di famiglia o comunità; Sistema integrato prenotazione collegato al Cup aziendale dell'Asst dei Sette Laghi; integrazione con i servizi sociali per la cronicità; presenza medica; presenza infermieristica; diagnostica finalizzata al monitoraggio della cronicità; continuità assistenziale; attività consultoriali con ginecologo, ostetrica di famiglia e comunità, assistente sociale e psicologa e infermiera e vaccinazioni.

 

L'organico della Casa di Comunità di Tradate è, attualmente, composto da:
- 10 infermieri per assistenza domiciliare integrata, vaccinazioni (pediatriche e adulti), assistenza protesica, assistenza farmaceutica e fragilità;
- 1 coordinatore infermieristico;
- 12 infermieri di famiglia o comunità;
- 2 operatori sociosanitari (Oss);
- 2 ostetriche;
- 6 medici specialisti;
- 7 amministrativi;
- 2 psicologi;
- 2 assistenti sociali;
- 10 medici di continuità assistenziale.

 

Nella Casa di Comunità di Lonate Pozzolo sono attivi i seguenti servizi: il Punto unico di accesso, il servizio di assistenza domiciliare di livello base, il servizio infermieristico e l'ambulatorio dell'infermiere di famiglia e comunità. Presente anche il sistema integrato di prenotazione collegato al Cup (Centro unico di prenotazione) aziendale, servizi diagnostici finalizzati al monitoraggio della cronicità. È infatti attivo un ambulatorio della cronicità e telemedicina gestito dal clinical manager dell'ASST Valle Olona e collegato ai progetti di telemedicina.
Presente anche il Punto prelievi. La Casa è integrata con i servizi sociali per la cronicità. Si struttura sulla discussione dei casi con i servizi sociali del Comune e i servizi sociali del nucleo dimissioni protette dell'ASST Valle Olona.

In fase di attivazione sono i servizi di cure primarie erogati attraverso équipe multidisciplinari, attività consultoriali con la creazione di un ambulatorio materno infantile in collegamento e in raccordo funzionale con il Consultorio di Gallarate, servizi per la salute mentale, le dipendenze patologiche e la neuropsichiatria infantile e dell'adolescenza. È in corso la mappatura del terzo settore e delle associazioni di volontariato attive, per strutturare dei percorsi condivisi di integrazione e cooperazione.

 

Info e approfondimenti relativi Potenziamento della Sanità Territoriale sul territorio di ATS Insubria

Ultime news

ATS Insubria ha pubblicato un avviso per l’assunzione temporanea di un Biologo

L’Agenzia di Tutela della Salute dell’Insubria conferirà un incarico di prestazione d’opera professionale, della durata di mesi otto, a un Biologo da assegnare alla struttura “Epidemiologia Registri Specializzati e Reti di Patologia”.

Leggi tutto...

Giornata mondiale contro l'AIDS: 1° dicembre

“Equalize” è lo slogan scelto per il 2022 da OMS per ricordare che le diseguaglianze presenti nel mondo condizionano la prevenzione dell’infezione da HIV e l’accesso ai servizi di diagnosi e cura

Leggi tutto...

L’affido familiare va al cinema con ATS Insubria e Comunità Montana Valli del Verbano

“Verso Casa” è il film realizzato per accompagnare alla scoperta dell’esperienza affidataria.

Leggi tutto...

Apertura universale vaccinazione antinfluenzale

Da sabato 26 novembre è prevista l’apertura a tutta la popolazione - anche non appartenente ai target a rischio - dell’offerta della vaccinazione antinfluenzale gratuita. Pertanto, al di fuori degli open day già programmati dalle ASST territoriali, l’accesso ai centri vaccinali delle ASST o presso le farmacie aderenti per tutti i cittadini interessati sarà regolato da prenotazione online sul portale regionale vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it o contattando il call center al numero verde gratuito 800 894 545.

Leggi tutto...

Vaccinazione anti-papilloma virus: gratis per le donne di 25 anni

Prenotando presso le ASST territoriali la vaccinazione anti HPV entro il 31 dicembre del 2022, le donne di 25 anni di età, nate nel 1997, possono riceverla gratuitamente. In oltre 15 anni di monitoraggio, il vaccino si è dimostrato molto sicuro ed efficace, e continua tuttora ad essere monitorato.

Leggi tutto...

Vax day con accesso diretto per la co-somministrazione anti Covid-19 e Antiflu per le categorie aventi diritto

ATS Insubria, in collaborazione con le ASST del territorio, ha organizzato i seguenti “vax day” con accesso diretto per la co-somministrazione anti Covid-19 e Antiflu per le categorie aventi diritto, secondo il seguente calendario:

Leggi tutto...

Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?

Invia segnalazione

 

Torna su