In merito alla Misura “Interventi di sostegno abitativo a favore dei coniugi separati o divorziati in condizioni di disagio economico” (ART. 5 L.R. 24.06.2014 N. 18) di cui alla DGR 2469/2019, Regione Lombardia, con DGR n. 4079 del 21/12/2020 e successivo decreto attuativo n. 16471 del 24/12/2020, oltre a rifinanziare la Misura, ha introdotto alcune modifiche rispetto ai criteri di accesso e all’entità della agevolazione.

 Dal 06/01/2021 i criteri di accesso e l’entità del contributo, approvati con l’allegato A) alla delibera n. 2469/2019, sono stati modificati come segue:

 

  • Soggetti destinatari/beneficiari e requisiti di ammissione: persone con stato civile di separato/divorziato per i quali la separazione è avvenuta nei 2 anni precedenti la data di presentazione della domanda;

 

  • Tipologia ed entità dell’agevolazione: il destinatario della misura, tenuto conto delle difficoltà sociali ed economiche causate da perdurare dell’emergenza Covid-19, potrà presentare domanda di contributo alla presente misura per due annualità.

 

Rimangono validi tutti gli altri requisiti e le modalità, come previsti dall’Allegato A del Decreto n. 3167/2020 e cioè:

  • coniugi con stato civile di separato, divorziato o che hanno in atto un procedimento di separazione giudiziale in corso di perfezionamento
  • con figli nati o adottati nel corso del matrimonio:minori o maggiorenni (solo se in carico ai genitori),disabili minori o maggiorenni in carico ai genitori
  • con un ISEE in corso di validità inferiore o uguale a € 30.000,00
  • residenti in Lombardia da 5 anni
  • che non abbiano riportato condanne con sentenze passate in giudicato per reati contro la persona, tra cui gli atti persecutori di cui al decreto –legge 23 febbraio 2009, n. 38, nonché per i delitti di cui agli articoli 570 e 572 del codice penale
  • intestatari di un contratto di locazione regolarmente registrato o di un contratto provvisorio per emergenza abitativa (es. residence, housing o altra tipologia di alloggio)

 

Possono accedere inoltre i genitori che si trovano a vivere in condizione di grave marginalità sociale e che risultano ospitati presso strutture di accoglienza o che vivono in condizioni precarie e non dignitose.

A favore dei genitori separati o divorziati in situazione di grave marginalità si prevede un contributo economico aggiuntivo finalizzato alla realizzazione di un progetto personalizzato di accompagnamento e di inclusione sociale.

 

Per eventuali informazioni rivolgersi a:

Alberio Giovanna 0332/277225      

Mocchetti Silvia 0332/277729

 

Allegati:

  • DGR 4079/2020
  • Decreto 16471/2020

Ultime news

Bando per la concessione di contributi per gli orfani di femminicidio - Proroga termine presentazione domande

Prorogato il termine per la presentazione delle domande, dal 1° luglio 2022 fino ad esaurimento delle risorse.

Leggi tutto...

Mammografie, Tac e Risonanze magnetiche disponibili anche di sera, nei festivi e prefestivi

Regione Lombardia ha avviato una sperimentazione di 12 mesi che prevede un ampliamento dell’offerta di prestazioni sanitarie attraverso l'estensione dell'orario di attività dei servizi ambulatoriali.

Leggi tutto...

Pubblicati due avvisi per titoli e colloquio per incarichi a tempo determinato di assistente sanitario - categoria D e falegname - categoria BS

ATS Insubria – Agenzia di Tutela della Salute – Varese e Como – cerca tre assistenti sanitari – categoria D e un falegname categoria BS.

Leggi tutto...

Aperte le prenotazioni per la quarta dose - seconda dose di richiamo - della vaccinazione anti COVID-19

Accesso dedicato ai cittadini di età pari o superiore a 60 anni e alle persone con elevata fragilità di età pari o superiore ai 12 anni previa appuntamento

Leggi tutto...

ATS Insubria: prorogata l’apertura dello sportello informativo per il recupero ticket

I cittadini potranno usufruire del servizio in presenza fino al 28 luglio 2022

ATS Insubria amplierà, dal prossimo 18.07 e fino al 28.07.2022, lo sportello oggi attivo in presenza per fornire un supporto informativo ai cittadini che hanno ricevuto un verbale di accertamento per indebita fruizione di prestazioni esenti da ticket, da affiancare a quello telefonico già attivo due volte la settimana.

Leggi tutto...

Campagna Vaccinale Anti Herpes Zoster nelle RSA

Nelle RSA del territorio di ATS Insubria, in coerenza con le indicazioni regionali, è attualmente in corso la campagna vaccinale anti Herpes Zoster rivolta agli ospiti in considerazione di:

  • età avanzata
  • potenziale immunodepressione
  • frequente presenza di patologie croniche di base
  • maggiore rischio trasmissivo del virus varicella - Zoster all’interno di una struttura collettiva
Leggi tutto...

Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?

Invia segnalazione

 

Torna su