Visite: 437

Nuovo Avviso pubblico per la realizzazione di interventi di sostegno abitativo e di mediazione familiare (decreto n. 3167 del 10/03/2020)

 

Avviso pubblico, di cui alla d.g.r. n. 2469/2019, approvato con decreto n. 3167 del 10.03.2020 e finalizzato a confermare l’importanza della realizzazione di interventi di sostegno abitativo a favore di coniugi separati o divorziati, in particolare con figli minori di cui alla l.r. 18/2014 e con il quale si è provveduto a modificare i criteri per accedere alla misura approvati con le delibere n. 7545/2017 e n. 644/2018 integrando:

  • requisiti di accesso
  • spese ammissibili
  • soglie minime e massime di ammissibilità
  • fasi e tempi del procedimento
  • nonché per promuovere interventi di mediazione familiare

 

La domanda va presentata esclusivamente sulla piattaforma informativa Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it

Data di apertura per le domande di sostegno abitativo: h. 12.00 del 19/03/2020, fino ad esaurimento risorse e comunque non oltre giugno 2021.

Data di apertura per le domande di mediazione famigliare: h. 12.00 del 30/03/2020, fino ad esaurimento risorse e comunque non oltre giugno 2021.

 

Riferimenti di ATS Insubria per informazioni e segnalazioni relative al bando:

Mocchetti Silvia:  tel. 0332 277 729

Alberio Giovanna: tel. 0332 277 225

Martini Elisa: tel. 0332 277 722

Barbarino Ilenia: tel. 0332 277 732

 

Riferimenti per assistenza tecnica sull'utilizzo del servizio on line della piattaforma Bandi online Sistema Agevolazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattare il numero verde 800.131.151 attivo dal lunedì al sabato escluso festivi dalle ore 10:00 alle ore 20:00.

  

Allegati:

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.