Vaccinazione Anti Herpes Zoster

Vaccinazione Anti Herpes Zoster a 65 anni e nei soggetti fragili

In coerenza con il Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale ATS Insubria, su indicazione regionale, ha attivato, nel territorio di competenza, la campagna vaccinale anti-Herpes Zoster garantendo l’offerta della vaccinazione ai soggetti di 65 anni e alle fasce più fragili della popolazione, nelle quali il beneficio della protezione è indubbiamente importante.

L’Herpes Zoster, conosciuto anche come “Fuoco di Sant’Antonio”, è una malattia frequente e debilitante, dovuta alla riattivazione del virus della varicella, contratto generalmente nell’infanzia, che rimane presente silente, anche per molti anni, nel sistema nervoso. L’infezione che ne deriva determina un’eruzione cutanea dolorosa, con la comparsa sul corpo, tipicamente a fascia in area toracica, di vescicole accompagnate da bruciore e prurito. In taluni casi la localizzazione è nell’area oculare: herpes Zoster oftalmico.

Dopo la fase acuta della malattia, possono verificarsi delle complicanze come la nevralgia post erpetica caratterizzata da un dolore molto intenso che può durare per lunghi periodi, anche anni, con scarsa responsività alle terapie disponibili.

Ad essere colpiti da Herpes Zoster sono soprattutto gli anziani: il rischio di contrarre la malattia aumenta progressivamente con l’aumento dell’età; due terzi dei casi si manifestano in persone oltre i 50 anni, un dato importante alla luce dell’aumento dell’aspettativa di vita.

In un mondo che invecchia, si stima che circa una persona su tre, fra gli ultracinquantenni, contrarrà la malattia, il cui sviluppo è favorito anche dalla presenza di patologie croniche di base debilitanti le difese immunitarie o da condizioni di stress psico-fisico.

La vaccinazione ad oggi viene offerta gratuitamente dal SSR presso i centri vaccinali delle ASST a:

  • 65enni, anche in buone condizioni di salute - per il 2022: i nati nel 1957 e negli anni a seguire le coorti successive
  • persone nate negli anni 1955, 1956 - solo per l’anno 2022, in quanto non raggiunti dall’offerta attiva nei due anni precedenti pandemici
  • persone over 50 affette da Diabete, BPCO, Cardiopatie o candidate a terapie immunosoppressive
  • persone over18 con diabete mellito complicato, patologia cardiovascolare severa, BPCO e Asma severa, immunodeficienza congenita o acquisita o destinate a terapie immunosoppressive; persone con storia di Herpes Zoster recidivante o con pregressa forma grave di Herpes Zoster

Sono attualmente disponibili in commercio due tipologie di vaccini:

  • vaccino vivo attenuato (ZLV) eseguibile dopo i 50 anni
  • vaccino ricombinante (RZV) somministrabile dai 18 anni d’età

Entrambi i vaccini sono sicuri, la scelta del vaccino più indicato compete al medico vaccinatore in base all’età e alla specifica condizione del soggetto da vaccinare. Gli effetti collaterali più comuni dopo la somministrazione includono dolore, gonfiore e rossore nel punto di iniezione, febbre di breve durata.

Effetti collaterali più gravi, come reazioni allergiche importanti o anafilattiche, sono molto rare.

Per informazioni sulle modalità di accesso alla vaccinazione rivolgersi a:

 

Ultime news

Invecchiare bene è possibile. La prevenzione del decadimento cognitivo

ATS Insubria ha in programma due seminari, che considerano la prospettiva dell’approccio “one health” una preziosa indicazione metodologica per le attività di promozione della salute.

Leggi tutto...

Corso per Operatore di Canile - Gestione sanitaria di una struttura per ricovero animali - 4 novembre 2022

Il Dipartimento Veterinario di ATS Insubria ha programmato un incontro formativo, rivolto a operatori professionali e volontari per favorire l’acquisizione di conoscenze e competenze essenziali relative alla prevenzione della trasmissione delle principali zoonosi, che si possono presentare nei canili.

Leggi tutto...
Agevolazioni ticket sanitari non pagati

Agevolazioni ticket sanitari non pagati

L’art. 19 della Legge Regionale n. 17 del 8 agosto 2022, ha introdotto delle misure per favorire gli assistiti che hanno usufruito, in regime di esenzione da reddito, di prestazioni sanitarie o di farmaci dispensati dal SSN senza la corresponsione del relativo ticket.

Leggi tutto...

Vaiolo delle scimmie - Monkeypox virus: tutto quello che c’è da sapere e avvio della campagna vaccinale

Il vaiolo delle scimmie - Monkeypox - è una zoonosi virale, ovvero una malattia causata da un virus trasmesso all'uomo dagli animali, con sintomi simili a quelli osservati in passato nei pazienti con vaiolo, anche se clinicamente meno grave.

Leggi tutto...

Febbre del Nilo - West Nile

La West Nile Fever è una malattia provocata dal virus West Nile, che viene trasmesso da uccelli selvatici che rappresentano il serbatoio naturale e dalle zanzare infette (Culex Pipiens).

Leggi tutto...

Bando per la concessione di contributi per gli orfani di femminicidio - Proroga termine presentazione domande

Prorogato il termine per la presentazione delle domande, dal 1° luglio 2022 fino ad esaurimento delle risorse.

Leggi tutto...

Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?

Invia segnalazione

 

Torna su