Il Canile Sanitario è una struttura destinata al ricovero temporaneo di:

  • Cani morsicatori, cani vaganti catturati, rinvenuti o consegnati dal rinvenitore direttamente o tramite la Forza Pubblica
  • Gatti morsicatori, gatti che vivono in libertà e catturati nell’ambito dei piani di sterilizzazione attivati dal Dipartimento di Prevenzione Veterinario

I referenti dei canili sanitari provvedono a restituire i cani catturati ed identificati al legittimo proprietario.

Il cane ricoverato presso il Canile Sanitario viene visitato da un Veterinario, sottoposto alle cure ed ai trattamenti profilattici nei confronti delle principali malattie infettive e parassitarie e, qualora non lo sia, identificato mediante il microchip, viene redatta inoltre una scheda clinica. In ambito di promozione delle adozioni, le immagini fotografiche dei cani catturati, privi di proprietario, vengono pubblicate nella home page della banca dati regionale Anagrafe degli Animali d’Affezione consultabile sul sito www.anagrafecaninalombardia.it

Il cane rimane in osservazione presso il canile sanitario per 10 giorni, o per il tempo che si rende necessario per comprovate esigenze sanitarie, trascorso tale periodo, viene affidato al canile rifugio convenzionato con il Comune in cui è stato catturato. Dal trasferimento nel canile rifugio il cane diventa adottabile per chi ne fa richiesta, l’adozione ha carattere temporaneo e diventa definitiva trascorsi 60 giorni dalla data della cattura.

Modalità di attivazione del servizio

Il privato cittadino che nota la presenza di un cane incustodito/vagante lo deve segnalare al Comando della Polizia Locale del Comune, che provvederà all’attivazione del servizio di accalappiamento cani.

Negli orari notturni e giorni festivi e prefestivi, il privato cittadino può chiedere direttamente l’intervento dell’operatore accalappiacani chiamando i seguenti numeri:

  • +39.0332.277111 per l’area territoriale di Varese
  • +39.031.370111 per l’area territoriale di Como

L’intervento dell’accalappiacani può anche essere richiesto dalle Forze dell'Ordine (Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Vigili del Fuoco) che trovandosi in servizio di pattugliamento riscontrano la presenza di un cane vagante nel territorio di un qualsiasi Comune del territorio dell’Insubria.

 

Ultime news

ATS Insubria ha pubblicato un avviso per l’assunzione temporanea di un Biologo

L’Agenzia di Tutela della Salute dell’Insubria conferirà un incarico di prestazione d’opera professionale, della durata di mesi otto, a un Biologo da assegnare alla struttura “Epidemiologia Registri Specializzati e Reti di Patologia”.

Leggi tutto...

Giornata mondiale contro l'AIDS: 1° dicembre

“Equalize” è lo slogan scelto per il 2022 da OMS per ricordare che le diseguaglianze presenti nel mondo condizionano la prevenzione dell’infezione da HIV e l’accesso ai servizi di diagnosi e cura

Leggi tutto...

L’affido familiare va al cinema con ATS Insubria e Comunità Montana Valli del Verbano

“Verso Casa” è il film realizzato per accompagnare alla scoperta dell’esperienza affidataria.

Leggi tutto...

Apertura universale vaccinazione antinfluenzale

Da sabato 26 novembre è prevista l’apertura a tutta la popolazione - anche non appartenente ai target a rischio - dell’offerta della vaccinazione antinfluenzale gratuita. Pertanto, al di fuori degli open day già programmati dalle ASST territoriali, l’accesso ai centri vaccinali delle ASST o presso le farmacie aderenti per tutti i cittadini interessati sarà regolato da prenotazione online sul portale regionale vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it o contattando il call center al numero verde gratuito 800 894 545.

Leggi tutto...

Vaccinazione anti-papilloma virus: gratis per le donne di 25 anni

Prenotando presso le ASST territoriali la vaccinazione anti HPV entro il 31 dicembre del 2022, le donne di 25 anni di età, nate nel 1997, possono riceverla gratuitamente. In oltre 15 anni di monitoraggio, il vaccino si è dimostrato molto sicuro ed efficace, e continua tuttora ad essere monitorato.

Leggi tutto...

Vax day con accesso diretto per la co-somministrazione anti Covid-19 e Antiflu per le categorie aventi diritto

ATS Insubria, in collaborazione con le ASST del territorio, ha organizzato i seguenti “vax day” con accesso diretto per la co-somministrazione anti Covid-19 e Antiflu per le categorie aventi diritto, secondo il seguente calendario:

Leggi tutto...

Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?

Invia segnalazione

 

Torna su