Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica)

Il Servizio si attiva telefonicamente componendo il numero verde unico 840.000.661 al quale risponderà la Centrale Operativa Regionale che indirizzerà la chiamata alla postazione di riferimento in base alla residenza dell’assistito o alla provenienza della chiamata

Permette ai cittadini di raggiungere una sede tra quelle evidenziate nella mappa sottostante.

Le sedi hanno i seguenti orari:

Servizio attivo

  • dalle ore 20.00 alle ore 8.00 tutti i giorni
  • dalle ore 8.00 alle ore 20.00 sabato, domenica e giorni festivi infrasettimanali
  • dalle ore 10.00 alle ore 20.00 giorni prefestive infrasettimanali

Visite ambulatoriali

  • dalle ore 8.00 alle ore 20.00 giorni festivi e prefestivi
  • tutti i giorni dalle ore 20.00 alle ore 23.30

Dalle ore 23.30 alle ore 8.00 è possibile accedere al servizio contattando preventivamente il numero verde.

 

IN CASO DI GRAVE MALORE E IN OGNI SITUAZIONE DI PERICOLO DI VITA, SI RACCOMANDA DI COMPORRE IMMEDIATAMENTE IL NUMERO UNICO DELL’EMERGENZA 112.

 Numero Unico Emergenza 112

 

I Medici di Continuità Assistenziale sono equivalenti ai Medici di Assistenza Primaria e ai Pediatri di Famiglia, a loro ci si rivolge per le prestazioni non differibili, cioè per le situazioni di malattia che non possono essere rinviate al proprio Medico Curante.

Il medico che riceve la chiamata chiederà le generalità dell’assistito e/o del richiedente e raccoglierà indicazioni utili per identificare la problematica sanitaria e stabilire l’intervento più opportuno, ovvero:

  • offrire un consiglio telefonico se la problematica sia così risolvibile
  • invitare il paziente a raggiungere la sede della Continuità Assistenziale per una valutazione ambulatoriale
  • effettuare la visita a domicilio, quando la malattia possa essere risolta a casa
  • attivare immediatamente il Servizio di Emergenza Urgenza (112)

Sia per la visita ambulatoriale che per quella domiciliare, il medico compila un “modulario informativo” e ne consegna copia al paziente destinata al Medico Curante o alla Struttura Sanitaria, in caso di ricovero. Inoltre il medico può:

  • effettuare prescrizioni farmaceutiche per una terapia non differibile
  • rilasciare certificazione di malattia, limitatamente ai giorni coincidenti con i turni festivi prefestivi e notturni del Servizio di Continuità Assistenziale

 

Il Medico di Continuità Assistenziale non eroga

  • Prestazioni infermieristiche che non seguano l'atto medico: iniezioni, sostituzioni di medicazioni, ecc.
  • Ripetizione di ricette in terapie croniche
  • Trascrizioni su ricettario S.S.N. di prescrizione di altri medici non convenzionati
  • Trascrizioni su ricettario S.S.N. di prescrizioni del Pronto Soccorso o dei reparti ospedalieri (il medico di Pronto Soccorso o di reparto è dotato di ricettario S.S.N. personale e ha l'obbligo di emettere le opportune ricettazioni)
  • Vaccinazioni
  • Punti di sutura ed eventuale rimozione degli stessi

 

Contatti, Sedi e Mappe

contentmap_module


 

Lista degli articoli nella categoria Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica)
Titolo
Servizio di Guardia Medica Turistica Stagionale - Tourist Healthcare summer Service
Torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.