L’app ha l’obiettivo di contenere l’epidemia da coronavirus con il “contact tracing” degli individui potenzialmente esposti al virus Covid19: Immuni, infatti, avverte tempestivamente, quando si entra in contatto con un soggetto risultato positivo.

L’app Immuni è promossa dal Ministero della Salute con l’obiettivo di contenere l’epidemia da coronavirus attraverso il “contact tracing” degli individui potenzialmente esposti al virus Covid19: Immuni, infatti, avverte tempestivamente, quando si entra in contatto con un soggetto risultato positivo.

L’utilizzo dell’applicazione è volontario e ha l’obiettivo di aumentare la sicurezza nella fase di ripresa delle attività.

L‘APP Immuni si può scaricare gratuitamente e registra nella memoria del telefono i contatti avvenuti con altri soggetti con modalità criptate, inaccessibili e nel rispetto della normativa italiana e di quella europea sulla tutela della privacy.

L’APP permette di risalire ai contatti che possono aver esposto una persona al rischio di contagio e i servizi sanitari regionali potranno gradualmente attivare gli avvisi dell'APP.

ATS Insubria, nel momento in cui un soggetto viene accertato come positivo alla malattia, svolge l’inchiesta epidemiologica e verifica i suoi contatti recenti come soggetti a rischio. L’utilizzo di Immuni si colloca in questa fase e spetta all’operatore sanitario, che effettua l’intervista, verificare se il paziente positivo ha installato l’APP e se vuole sbloccare i contatti registrati perché siano avvisati.

Chiarimenti per cittadini e operatori sanitari attraverso il numero verde 800 91 24 91, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20.

INFO: immuni.italia.it.

Torna su

Questo sito utilizza cookie tecnici e «di terze parti» necessari per il funzionamento e la navigazione dello stesso. Inoltre questo sito raccoglie dati statistici sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate e a norma di legge.

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione su altre pagine, acconsenti all'uso dei cookie.